Vorrei


vorrei avere il permesso di sentirmi ogni tanto male.
vorrei poter dire che non voglio essere una madre.
vorrei gridare nella notte nel buio pesto e
vorrei girare da sola, leggere in pace e tutto il resto!

non é facile spiegare al mondo le cose come stanno.
perché c’é sempre gente che vorrebbe dimostrare la sua abilitá, no?!
io perdo il flusso di creativitá e poi appassisco come un fiore anno dopo anno.
é quasi impossibile detestare un tuo discendente, oggi, nella nostra societá.

la gente lo sa sempre meglio e recita anche bene.
gioca gioiosamente col sangue del suo sangue in pubblico.
tutto sembra rose e fiori e niente va mai storto,
ma Guai a te! se osi pretendere un po‘ di libertá.
ti si buttano adosso e ti sterminano mentre ti trovi ancora in piena vita.

vorrei dover occuparmi soltanto di me stessa.
vorrei mangiare e bere senza nessuno che mi stressa.
vorrei riavere la mia amata spontaneitá, peró
vorrei comunque amare la mia figlia, la sua felicitá.

Advertisements

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden /  Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden /  Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden /  Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden /  Ändern )

w

Verbinde mit %s